AREE DI RICERCA E INTERESSE

“…è lo spirito di esplorazione a rendere viva una scienza”
(Giuseppe Pellizzari)

Il mio lavoro di Psicoterapeuta Psicoanalitica mi appassiona e coinvolge.

Mi piace pensare alla Psicoanalisi come una pratica animata da un atteggiamento di ricerca, riflessione, scoperta continua, non solo sul piano teorico, naturalmente imprescindibile, ma umano. L’ascolto profondo del paziente, per ricostruirne la complessità del vissuto, ma anche la capacità di guardare a sé nell’’interazione con l’altro, nel tentativo di mantenere continua e viva la comunicazione, dentro e fuori di me.


GUERNICA – Picasso (Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia, Madrid)

Guernica è un quadro di denuncia, è un racconto di guerra che ci mostra il lato più tragico della storia. Il terribile bombardamento di Guernica, un atto intimidatorio verso la Resistenza. Picasso per denunciare e commemorare questa strage realizza questo dipinto immenso, ben otto metri, per sottolineare l’alta tragicità dell’evento di fronte al quale non si può “chiudere gli occhi”. La tela porta al suo interno numerosi elementi che richiamano l’orrore, la violenza, in tutti i suoi aspetti.
Il capolavoro rimane a Parigi fino alla morte del Dittatore Franco, per volontà di Picasso. L’immagine che ho scelto di riportare rappresenta il momento in cui Guernica viene riportato in Spagna, perché finalmente questo è possibile.


Ex OPP Trieste padiglione M, F.Basaglia


L’esperienza di questi anni con molti pazienti, sia in ambito istituzionale che privato, richiama l’importanza del TESTIMONIARE l’orrore, la guerra interiore, la violenza e i soprusi, poterli guardare insieme per farne esperienza. Attualmente continuo a studiare, ad approfondire i modi in cui la Psicoterapia contribuisce a promuovere un maggior benessere e integrazione attraverso il ripristino di potenzialità alterate dalle pregresse esperienze.